La pop star dona casa come centro di quarantena

Seguici

Una pop star etiope ha donato una villa per l’uso da parte di persone che devono andare in quarantena.

Il mese scorso, il governo dell’Etiopia ha ordinato a tutti coloro che arrivavano nel paese di essere messi in quarantena in un hotel a proprie spese per 14 giorni.

Hamelmal Abate, che divenne famoso negli anni ’90 con canzoni amariche e Afaan Oromo, questo andava bene per gli stranieri che avevano i soldi.

“Le persone che devono essere messe in quarantena sono anche nostre”, ha detto.

“Alcuni, che vengono dall’estero, possono permettersi di soggiornare in hotel assegnati a questo scopo. Ma ci sono quelli che non possono permetterselo. Devono essere trattati allo stesso modo.”

La proprietà che Hamelmal ha prestato è adiacente alla sua residenza nella capitale, Addis Abeba.

È tra un numero crescente di etiopi che donano le loro case per diventare centri di quarantena in quanto aumentano le preoccupazioni circa la carenza di spazio per coloro che hanno bisogno di essere isolati.


Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
1 + 3 =