‘Minecraft’ sembra un gioco completamente nuovo con il ray tracing RTX di NVIDIA

Seguici

Quando pensi a Minecraft , probabilmente immagini una grafica a blocchi e trame semplicistiche. Ma il recente lancio beta del supporto per ray tracing per le schede grafiche RTX di NVIDIA lo trasforma in un gioco completamente nuovo. Per dirla semplicemente, il ray tracing consente un’illuminazione, riflessi e ombre più realistici. È come il salto dai nastri VHS granulosi all’HD.

Lo ammetto, non ho mai trascorso molto tempo con Minecraft , anche se l’ho sempre rispettato come strumento creativo per i giocatori più giovani. Parzialmente non ho avuto la pazienza di affrontare un grande gioco non strutturato e, ad essere sincero, non mi è mai piaciuto molto l’aspetto. L’estetica conta molto se hai intenzione di passare ore in un mondo virtuale (è anche per questo che non sono mai entrato in World of Warcraft ). Ma il ray tracing cambia completamente l’ esperienza di Minecraft – all’improvviso è molto più coinvolgente. 

La differenza è evidente la prima volta che carichi uno dei sei ambienti nel pacchetto Ray Tracing Worlds di NVIDIA, tutti progettati dai principali costruttori di Minecraft . Quando ho avviato Aquatic Adventure, sono rimasto sbalordito dai riflessi dell’acqua e dalla trasparenza dei blocchi di cristallo. Abbiamo visto simili sviluppi grafici da titoli di grande budget come la serie Assassin’s Creed, ma si sono sempre sentiti un’approssimazione della realtà. I blocchi d’acqua a specchio di Minecraft , sebbene piatti e immobili, si sentirono un po ‘più vicini a fissare un vero lago.

Poi ci sono i raggi di luce che inondano il gioco di una luce calda. Puoi quasi sentire la luce del sole sul tuo viso. Questi sono “raggi divini”, effetti volumetrici di dispersione della luce pensati per evocare il modo in cui la luce del sole raggiunge il picco attraverso le nuvole. Mentre a volte possono sembrare abusati, come il modo in cui JJ Abrams è noto per lanciare riflessi di lenti su tutto, vedere i raggi di dio dispiegati realisticamente con il ray tracing è stato semplicemente mozzafiato. Non importava se fossi sott’acqua o semplicemente guardando gli alberi, la luce diffusa sembrava così buona che quasi non credevo che fosse resa in tempo reale.

Potrebbe sembrare che stia solo sgorgando sulla bella grafica, ma dopo aver trascorso ore in questa beta di Minecraft , sono più entusiasta che mai di come il ray tracing cambierà il modo in cui viviamo i giochi. Titoli recenti come Remedy’s Control hanno usato il ray tracing in modo ibrido, dove ha lavorato insieme alle tradizionali tecniche di rendering. L’inclinazione completa del ray tracing è qualcosa che abbiamo visto finora solo con Demo Minecraft e la demo Quake 2 abilitata per RTX di NVIDIA .

Il ray tracing è simile all’HDR in quanto è un nuovo modo per aggiungere profondità e trama, non importa se è renderizzato in 1080p o 4K. Ho sempre trovato un po ‘folle la corsa al 4K. Si tratta di molta potenza di elaborazione utilizzata per sgretolare più pixel, anche se potresti non vedere sempre una differenza drammatica rispetto a 1.440p o 1080p, soprattutto dal tuo divano. Poiché TV e monitor si spostano verso frequenze di aggiornamento più elevate, mi aspetto che molti giocatori diano la priorità ai framerate e agli aggiornamenti visivi evidenti come HDR e ray tracing al di sopra del rendering 4K. (Ma ovviamente, il sogno è quello di raggiungere tutti questi parametri alla fine.)

Il mio grande asporto dalla beta di Minecraft RTX? L’illuminazione realistica fa molta strada. Tutto sembra più coinvolgente quando la luce proviene da dove dovrebbe, quando le ombre rispondono realisticamente e i riflessi appaiono come ti aspetti. È la differenza tra sentirsi come se stessi giocando e sentirsi come se stessi entrando in un mondo virtuale reale.

Sfortunatamente, il ray tracing è ancora incredibilmente affamato di potere e inaccessibile alla maggior parte dei giocatori. Sul mio banco di prova, che è alimentato da una CPU Core i7 8700K e un RTX 2080 Ti, Minecraft rallenta a circa 53FPS a 1080p quando il ray tracing è attivato. E il successo è ancora maggiore sul più economico RTX 2060, che scende a circa 30 FPS secondo i benchmark di NVIDIA. È qui che entra in gioco la tecnologia DLSS dell’azienda. Utilizza il rendering basato sull’intelligenza artificiale per fornire risultati di qualità superiore da immagini a bassa risoluzione. Una volta acceso, Minecraft è salito a circa 93FPS a 1080p sul mio sistema. E NVIDIA afferma che darà a quella GPU RTX 2060 in difficoltà un aumento a circa 53FPS.

Le prestazioni sono persino peggiori sui laptop RTX, che non sono così potenti come i loro fratelli desktop. NVIDIA afferma che una macchina RTX 2080 Max-Q, come Acer Triton 500, raggiungerà 57 FPS in Minecraft con ray tracing e DLSS abilitati. Dato che è la GPU mobile top di gamma dell’azienda, puoi aspettarti che le cose siano notevolmente più lente per le macchine RTX 2060 e 2070.

Date queste limitazioni, non mi aspetto che molti giochi entrino presto in ray tracing in qualsiasi momento – certamente non nel modo in cui abbiamo visto in Minecraft . E scommetterei che PlayStation 5 e Xbox Series X, entrambe le quali eseguiranno il prossimo hardware Radeon di AMD, avranno difficoltà simili a gestire le prestazioni di ray tracing. Ma è ancora bello vedere gli sviluppatori sperimentare questa nuova tecnologia. Dimentica la corsa al 4K: giudicheremo i giochi futuri in base alla loro implementazione del ray tracing e degli aggiornamenti grafici che noterai.

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Solve : *
3 + 26 =